PAT-Imparo con i genitori è un progetto pedagogico di prevenzione ed intervento precoce basato su delle visite a domicilio. È una risorsa in più per accompagnare le neo famiglie che stanno vivendo dei momenti di vulnerabilità.

Sulla base di un rapporto di fiducia, Consulenti Genitoriali certificati accompagnano, consigliano e formano le famiglie con i loro figli da 0 a 3 anni con il programma di visite domiciliari PAT – Imparo con i genitori.

Gli obiettivi del progetto PAT-Imparo con i genitori sono:

  • Aumentare le conoscenze sullo sviluppo del bambino nella prima infanzia
  • Rinforzare le competenze educative
  • Promuovere lo sviluppo dell’attaccamento sicuro tra genitori e figlio
  • Migliorare a lungo termine le condizioni di vita e di salute di tutta la famiglia
  • Individuare precocemente ritardi nello sviluppo e problemi di salute
  • Mettere in rete la famiglia nel suo ambiente
  • Preparare i bambini alla scuola dell’infanzia e alla scuola per un maggiore successo scolastico
  • Prevenire varie forme di trascuratezza e i maltrattamenti sui minori

Cos’è “PAT – Imparo con i genitori”

Parents as Teachers è stato creato negli Stati Uniti all'inizio degli anni '80. Il programma di visite a domicilio per il sostegno della prima infanzia e l'educazione dei genitori è stato continuamente sviluppato e la sua efficacia è stata dimostrata in diversi studi. Nel 2000 è stato implementato nei Paesi di lingua tedesca e dal 2016 in Ticino. L'intervento è:

  • Individualizzato sui bisogni delle famiglie in situazioni di vulnerabilità
  • Precoce, anche prima della nascita
  • Intensivo e a lungo termine: diversi contatti al mese per almeno due anni.

L'approccio integra diverse forme di intervento: al domicilio e nella comunità; consulenza e formazione dei genitori; cura e sostegno dei bambini; e aiuto al quotidiano.

Il personale è qualificato ed ha seguito una formazione specifica PAT.

I Quattro elementi del Programma

Visite a domicilio

I consulenti genitoriali certificati visitano la famiglia da una a quattro volte al mese, di solito ogni due settimane. Se necessario, vengono chiamati interpreti interculturali. Ogni visita è composta dai seguenti elementi:

  • Introduzione: affrontare i temi e gli obiettivi dell'ultima visita
  • Interazione genitore-bambino: introduzione e guida di un'attività di gioco e una di lettura. Contemporaneamente osservazione dello sviluppo
  • Comportamento genitoriale focalizzato sulla fase evolutiva del bambino: mettere in relazione lo stato di sviluppo del bambino e con il suo comportamento, discutendo del comportamento genitoriale appropriato
  • Benessere della famiglia: discutere le preoccupazioni attuali e gli argomenti proposti dai genitori riguardo alle condizioni di vita e alla salute di tutta la famiglia
  • Conclusione: sintesi, valutazione, accordo sui prossimi passi e rituale

Offerte per gruppi

Si organizzano degli incontri di gruppo per le famiglie inserite nel Progetto. Oltre ai focus tematici su temi educativi o di sviluppo, l'attenzione principale è rivolta al networking, allo scambio di idee tra genitori e al gioco comune. I bambini fanno le loro prime esperienze nel gruppo.

Le famiglie vengono invitate a partecipare a offerte di gruppi genitori-bambini presenti sul territorio.

Costruire reti sociali

Il consulente genitoriale sostiene le famiglie nell'utilizzo di ulteriori servizi e offerte nel Comune di domicilio, come la biblioteca, i centri per la famiglia, gli incontri con i genitori e altri servizi specializzati.

Osservazione dello sviluppo

Durante le visite a domicilio, il consulente genitoriale osserva lo sviluppo e la salute del bambino insieme ai genitori. Registra regolarmente le osservazioni e le valuta con l'aiuto di strumenti standardizzati. Eventuali scostamenti possono essere rilevati precocemente e i genitori possono essere aiutati a trovare un centro specializzato adeguato.

Gruppo target

L'offerta di PAT – Imparo con i genitori si basa sulla prevenzione secondaria. L'obiettivo è quello di fornire un sostegno precoce alle famiglie con condizioni di partenza difficili.

Si rivolge a donne incinte e famiglie con bambini tra 0 e 6 mesi al momento della segnalazione (delle eccezioni possono essere ammesse, contattateci in caso di dubbio), e con molteplici oneri personali, familiari, sociali o materiali.

La famiglia aderisce volontariamente al progetto.

 

Efficacia

Il sostegno tempestivo paga

Dal 2009 il Prof. Dr. Andrea Lanfranchi e il suo team stanno studiando l'efficacia di PAT – Imparo con i genitori nello studio longitudinale "ZEPPELIN - Support from Birth" della Scuola Intekantonale Hochschule für Heilpädagogik (HfH) nel più grande studio europeo in corso con il confronto randomizzato dei gruppi di controllo.

Le domande principali della ricerca sono:

  1. il sostegno precoce ha un effetto positivo sullo sviluppo dei bambini?
  2. i genitori diventano più competenti nelle questioni educative?
  3. l'intervento favorisce l'integrazione sociale delle famiglie?
  4. i bambini che ricevono sostegno dal programma PAT hanno un maggiore successo scolastico rispetto ai bambini che non lo ricevono?

Al momento (Febbraio 2020) sono disponibili i risultati dei primi tre anni di studio (ZEPPELIN 0-3), e più recentemente dei primi due anni di follow-up con bambini dai 4 ai 6 anni (al primo e secondo anno di scuola dell’Infanzia).

Le prime tre domande possono ricevere una risposta positiva in termini di comprovata efficacia. Il quarto quesito - ossia se il sostegno precoce aumenti le opportunità educative a lungo termine - troverà il suo esito solo in seguito alla valutazione dei risultati del terzo anno della scuola primaria nell’anno scolastico 2021/2022, e successivamente con il passaggio alla scuola secondaria I negli anni dal 2023 al 2025.

University of Applied Sciences of Special Needs Education (HfH) www.hfh.ch
Prof. Dr. Andrea Lanfranchi, Principal Investigator of ZEPPELIN and head of IPSE at HfH
Dr. Alex Neuhauser, senior researcher at HfH
Dr. Simone Schaub, senior researcher at HfH
MA Arna Villinger, research assistant HfH
Dr. Erich Ramseier, University of Teacher Education Bern (PH Bern), methodological advisor

Risultati

A breve termine

A medio termine

A lungo termine

Migliore salute alla nascita (inizio del programma in gravidanza)

Promozione della salute e dello sviluppo dei bambini

Genitori e figli forti che trovano il loro posto produttivo nella società

Genitori meglio informati sullo sviluppo dei loro figli in base all'età

Prevenzione dell'abuso e della trascuratezza dei minori

Bambini che crescono sani, disposti ad imparare sfruttando appieno il loro potenziale

Relazione stabile tra genitori e figli, comportamento genitoriale appropriato

Maggiori competenze dei bambini all’entrata a scuola

Completamento positivo della formazione professionale

Miglioramento della salute di tutta la famiglia, e della struttura della giornata appropriata

Maggiore coinvolgimento dei genitori nella cura e nell'educazione dei loro figli

 

Liberamente tratto «PAT – Mit Eltern Lernen» (PAT  Basis Lehrplan, S. 23)

 

Studi e risultati della ricerca qui

  1. Pubblicazioni
  2. Reportage su PAT-Imparo con i genitori in Ticino trasmesso il 13.08.2018 su RAI 1 all’interno di Superquark
  3. Intervista radiofonica Prof. A. Lanfranchi trasmessa il 24.02.2016 su Rete Tre - RSI Radiotelevisione svizzera nel magazine BAOBAB

Procedura di segnalazione

  1. Prendere contatto con coordinatore del progetto telefonando al numero 079 375 37 91 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  2. Se si ritiene il caso, il segnalante propone il progetto alla famiglia.
  3. Se la famiglia è interessata, il coordinatore contatta la famiglia per un primo incontro (senza impegno).
  4. Se la famiglia è interessata, il consulente genitoriale PAT prende contatto con la famiglia e organizza almeno due incontri di ammissione (senza impegno).
  5. Solo dopo questi 3 incontri la famiglia può accedere al progetto e si impegna almeno due anni.

Contatto

Via Soldini 25 6830 Chiasso
info@pat-ti.ch
079 375 3791

associazioneprogettogenitori.com